Forio: Commento Foriano, Sorridi alla vita che la vita sorriderà a te, franco regine core 'grato, nessun rispetto per i disabili foriani, taxi cumulativi al posto dell'eav Stampa
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
ForioNews - Cronaca
Scritto da Peppe D'Ambra   
Martedì 20 Novembre 2012 14:23

Commento Foriano, di Peppe D'Ambra

Sorridi alla vita che la vita sorriderà a te

FRANCO REGINE CORE ‘GRATO
Continua la lotta per il potere nella sua maggioranza.
La prima cosa che ho detto non appena è iniziata a circolare la voce che vorrebbe il trasferimento dell’area ecologica, perché di una vera e proprio area di trasferenza si tratta, dal parcheggio delle Pietre Rosse e di quello di Cava dell’isola a Zaro è stata: NON CI CREDO ! Questo (Il Sindaco) è stato appena tirato dal fosso per i capelli e già si mette a fare la guerra a chi lo ha salvato ? Vuoi vedere che è il solito gioco delle tre carte, fatto per accontentare i dissidenti della sua area politica, capeggiati da Michele Calise che lo hanno accusato di non essere stato capace di risolvere la vergognosa presenza della spazzatura in uno degli angoli più belli del paese.

Certo se questa operazione va in porto si verificherebbe un altro fatto storico che vedrebbe coinvolti la famiglia Lamonica che con il padre allora assessore autore di un vero e proprio sperpero di danaro pubblico 2 miliardi di vecchie lire all’inizio degli anni ’90 per un risanamento che ancora oggi grida vendetta con la presenza ingombrante e accusatrice di buste di spazzatura sotto il primo leggero strato di terreno; e con il figlio ora responsabile di tantissime competenze che dovrà avallare il trasferimento dei camion e della spazzatura proprio in quella zona “bonificata” anni fa dal padre. Davvero una bella storiaccia tutta foriana partorita dal nostro eroe che così dà anche il benvenuto al neo assessore con casa materna proprio nei pressi della zona in cui andranno (?) ad essere portati spazzatura e camion. Risorge ancora una volta il suoi delfino che zitto zitto riesce a tenere lontano dalla sua Panza ‘A Munnezza. Cosa faranno ora i giovani e validi appartenenti della Svolta che amano autocelebrarsi con presunte conquiste. Riusciranno ad evitare l’ennesimo attacco ad un altro sacro luogo foriano già troppo martoriato nel passato e che oggi vede (per chi crede) la presenza della Madonna che appare una volta al mese? Lo verificheremo nelle prossime settimane.

NESSUN RISPETTO PER I DISABILI FORIANI
Continua senza tregua l’opera disumana del Comandante della Polizia Municipale, che per eseguire gli ordini, non guarda in faccia nessuno, pardon solo la povera gente. Dopo le segnalazioni di trattamenti privilegiati fra i diversamente abili foriani, suddivisi anch’essi, come i normodotati,  fra quelli amici e quelli di serie zeta, in via Cardinale Lavitrano continuano a succederne di tutti i colori nonostante la fiera Rosa che non si stanca di far notare l’assurdità di certe decisioni prese dal nuovo Comandante della Polizia Municipale che in brevissimo tempo è finanche riuscito a farmi rimpiangere amaramente il vecchio comandante. E per gli assidui lettori di questa rubrica questo è davvero il colmo. Cambiati di nuovi tutti i segnali lungo quel tratto di strada e dove prima c’erano i motorini adesso ci sono poche macchine e i motorini si fanno parcheggiare nella piccola piazzetta dove ancora oggi capeggia il divieto assoluto di sosta con rimozione. Un caos tremendo dove a farne le spese sono soprattutto i diversamente abili trattati peggio dei rifiuti e posizionati lontano dalle proprie abitazioni pur essendoci la possibilità di sosta e parcheggio proprio davanti l’uscio di casa. Così non importa proprio nulla al nuovo comandante se una povera mamma è costretta a portare in braccio un figlio di un metro e 71 cm, in salita per una cinquantina di metri. E poi cosa importa, al nuovo comandante “sissignore” con i potenti, se gli studenti dell’Isabella d’Este prima avevano posti a sufficienza per i loro motorini e ora sono costretti ad invadere la piazza e i marciapiedi con il serio rischio di multe. Con l’ormai cronica carenza dei mezzi EAV bus l’utilizzo de motorino è ormai l’unica soluzione per raggiungere la scuola.

TAXI CUMULATIVI AL POSTO DELL’EAV
Sono ormai diventati un vero e proprio miraggio soprattutto per gli studenti che quotidianamente devono raggiungere la loro scuola e far ritorno a casa. Salvo i pochi fortunati possessori e in età di motorino diventano davvero tanti sulle fermate dei bus e all’arrivo del bus si verifica un vero e proprio assalto alla diligenza per trovare posto e raggiungere la propria abitazione in orario decente. La crisi del carrozzone politico EAV è ormai senza ritorno e difficilmente si troverà una soluzione a breve termine, il buco finanziario è spaventoso e sono davvero tanti i lavoratori che stanno correndo il rischio di perdere il posto di lavoro. Allora cosa si può fare per risolvere il problema della mobilità almeno sulla nostra isola. Una soluzione ci sarebbe se la categoria dei tassisti facesse una scelta oltre che coraggiosa intelligente a meno che, che come succede a Napoli, qualcuno non si mette abusivamente con un pulmino a trasportare i ragazzi al costo del biglietto dei bus. Se i taxi fermi giornate intere nelle loro aree destinate al parcheggio senza far nulla e a piangersi addosso decidono di sostituirsi ai bus EAV con corse cumulative al prezzo di 2 euro sono sicuro che alla fine della giornata tornerebbero a casa con le tasche piene di soldi. Se ad ogni fermata dei Bus fanno scendere e fanno salire altri studenti o passeggeri a quella cifra sono sicuro che non starebbero mai fermi. I tempi sono duri per tutti e ognuno di noi deve industriarsi come sopravvivere e questa potrebbe essere una valida soluzione, basta volerlo.

Commenti
Nuovo Cerca RSS
Filippo  - Siamo alle solite ....   |87.6.145.xxx |2013-01-01 18:47:46
Purtroppo dopo il fallimento dell'EavBus ... ennesimo fallimento voluto ...
meglio andare a piedi ...
Commenta
Nome:
Email:
 
Website:
Titolo:
UBBCode:
[b] [i] [u] [url] [quote] [code] [img] 
 
 
:angry::0:confused::cheer:B):evil::silly::dry::lol::kiss::D:pinch:
:(:shock::X:side::):P:unsure::woohoo::huh::whistle:;):s
:!::?::idea::arrow:
 

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

Ultimo aggiornamento Martedì 20 Novembre 2012 14:48